Benedetto XVI, le ultime ore da Pontefice: in elicottero verso Castel Gandolfo

Publicado el 28/02/2013

«Prometto mia riverenza al nuovo Papa» : dal commiato con i cardinali al saluto ai fedeli con le fiaccole accese

ROMA - Benedetto XVI è salito sull'elicottero che lo porterà, in pochi minuti, a Castel Gandolfo. Il Ponefice è prima uscito dal Palazzo Apostolico nel cortile di San Damaso dove ha salutato il cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone, il sostituto Angelo Becciu, il personale e i prelati presenti, congedandosi da loro per l'ultima volta.

CAMPANE - A Castel Gandolfo sono suonate le campane per segnalare ai fedeli che Papa Benedetto XVI è partito dal Vaticano. Le campane hanno interrotto il Rosario che viene recitato dalle 16.30. La piazza è stracolma e i fedeli hanno invaso tutte le strade laterali del centro. Prima delle campane un lungo applauso è scattato in piazza per Benedetto XVI.

LE ULTIME ORE DA PONTEFICE - Queste sono le ultime ore da Papa. Joseph Ratzinger ha iniziato giovedì mattina la sua ultima giornata nelle vesti di Pontefice della Santa Romana Chiesa con l'incontro con i cardinali: «La vostra vicinanza e il vostro consiglio mi sono stati di grande aiuto, grazie. Anche in momenti in cui qualche nuvola ha oscurato il cielo, abbiamo cercato di servire... abbiamo donato speranza». Ai porporati si è appellato affinché «il collegio dei cardinali sia come un'orchestra in cui le diversità» possano portare ad «una concorde armonia». E poi ha detto: «Continuerò ad esservi vicino nella preghiera, specialmente nei prossimi giorni. Tra di voi c'è anche il futuro Papa al quale oggi prometto la mia incondizionata riverenza e obbedienza».

LA RINUNCIA AL TRONO - Alle 17 del 28 febbraio il Santo Padre lascerà San Pietro per quello che potrebbe essere il suo ultimo volo a bordo dell'elicottero papale. Destinazione: Castel Gandolfo. Come da lui stesso annunciato l'11 febbraio scorso, dopo l'ultima udienza generale di mercoledì, davanti a quasi 150 mila fedeli accorsi in Vaticano, Benedetto XVI rinuncia oggi al trono di Pietro.

LE CAMPANE E L'ULTIMO TWEET - «Alle 17 la patarina, l’antica campana della torre del Palazzo Senatorio, suonerà tre rintocchi per salutare idealmente il Santo Padre, Vescovo di Roma», comunica il Campidoglio. Alle 20, «altri tre rintocchi della patarina segneranno la fine della pontificato di Joseph Ratzinger», spiega il Comune di Roma che alle 17 riunirà sindaco, assessori, presidente dell’Assemblea capitolina e consiglieri in Piazza del Campidoglio «in segno di gratitudine e vicinanza al Papa». Sempre alle 17 è atteso l'ultimo tweet di Benedetto XVI, prima della sospensione dell'account.

Corriere della Sera